Breaking

Sudestival 2018

News / News 2018 / 9 gennaio 2018

Torna il SUDESTIVAL, con i suoi diciannove anni di cinema italiano in Puglia, con gli ospiti in sala, con le sue anteprime e con l’affettuoso e caloroso pubblico protagonista delle serate e delle giurie.

La 19/esima edizione del Sudestival, il festival lungo un inverno, dal 27 gennaio al 17 marzo a Monopoli

Sarà l’attore e regista Sergio Rubini a inaugurare la diciannovesima edizione del Sudestival, il 27 gennaio, alle ore 21:00, nella sala del Cinema “Vittoria” di Monopoli. Per l’occasione verrà proiettato il suo primo film, LA STAZIONE, a cui seguirà l’incontro con il pubblico presente.

“Il festival lungo un inverno”, si terrà nelle date successive nel Cinema “Vittoria”, nella “Sala Eventi” della rinata Biblioteca “Rendella” e nel Teatro “Radar” di Monopoli, con alcune proiezioni presso il cinema “Norba” di Conversano, fino al 17 marzo 2018.

La storica manifestazione di cinema italiano d’autore è organizzata dall’Associazione Sguardi per la direzione artistica di Michele Suma. Il festival, come di consueto, ospiterà opere prime e anteprime, percorrerà le complesse e apprezzate dinamiche della cinematografia italiana, raccontando i testimoni di un cinema resistente e audace, intercettando una pluralità di generi e un’ampiezza di contenuti oltre a una frastagliata geografia ambientale e una spiccata vocazione narrativa.

“Il Sudestival – ha spiegato Suma – vuole continuare a essere un osservatorio, una occasione di conoscenza e una vetrina del cinema italiano in Puglia con il contributo fondamentale degli autori chiamati a parlare e a confrontarsi col pubblico. A partire dal 2018 si trasforma nel Festival del Cinema di Monopoli, un festival lungo un inverno, ricco di appuntamenti e ricco di ospiti”.

La manifestazione si chiuderà il 17 marzo, presso il Cinema Teatro Auditorium “Radar” con le premiazioni dei film vincitori, alla presenza dell’intera giuria nazionale e di tutti gli autori. Ospite d’onore sarà Rocco Papaleo, presente in sala, a cui sarà dedicata la proiezione di Basilicata coast to coast che commenterà al pubblico.

Altra novità sarà il “Sudestival accessibile” la proiezione che si terrà nel mese di aprile che permetterà agli spettatori audiolesi e videolesi di fruire del film vincitore del premio “Sguardi” (altra novità di quest’anno), consistente nella sottotitolazione e audio descrizione del film designato dalla Giuria Sguardi. Il riconoscimento è organizzato in collaborazione con il progetto Future in Research “Traduzione audiovisiva, saperi interdisciplinari e nuove professionalità” del Dipartimento di Scienze della Formazione, Psicologia e Comunicazione dell’Università di Bari.